back to top

Virginia Di Nunzio

“Con lo studio dell’arte figurativa, intendo imprimere nelle mie opere un’armonia compositiva, un elegante equilibrio di forme. È un richiamo alla Bellezza, chiamata ad esprimere un oggi che trae le sue origini nel passato.

Quel che avverto, nel modellare, è un richiamo, un dialogo che instauro man mano, un ascolto in divenire. Desidero ottenere quel che ogni opera sceglie di essere, anche se non sempre coincide con quel che avevo progettato.

Vi è, in questo percorso, un bisogno di ricerca di forme essenziali, di una purezza che emerga preponderante: un giungere alla vera e ultima essenza, alla semplicità. Tanto più questo avviene, quanto più è tortuoso e faticoso l’arrivarci.”

Nata a Moncalieri il 5 luglio del 1993, scopre l’amore per la scultura alla Scuola per Artigiani e Restauratori M. Lauro Rossi, dove frequenta il corso del maestro Fausto Mosca di “Formatura artistica e riproduzione di elementi scultorei ed architettonici”. Successivamente frequenta l’Accademia Albertina di Torino. Svolge inoltre uno stage nel prestigioso laboratorio dello scultore Fabio Viale e continua la sua formazione da autodidatta proseguendo i suoi studi attraverso i preziosi insegnamenti del grande maestro Sergio Unia.

Opera nel campo della scultura dal 2016 e continua a produrre nel suo studio a Torino.